..................

logocorrilabruzzo01

2018 Logo X Sito

  • 2018 Logo Insieme
  • 2018 Logo e societa
  • 2018 08 17 MartinsicuroTestata
  • 2018 08 21 Caramanico Testata
  • 2018 08 05 Francavilla Testata
  • 17 agosto 2018 - Martinsicuro
  • 21 agosto 2018 - Caramanico
  • 25 agosto 2018 - Francavilla

NOTTURNA DI NOTARESCO

Di Nubia Stella (Podistica San Salvo)

Buongiorno amici, è bello correre al mattino presto quando tutto è fermo, la frescura mattutina aiuta a compensare il sacrificio di alzarsi presto, la mente si libera dai pensieri, la brezza mattutina accarezza il volto, le gambe piano piano si mettono in moto e via si parte…

foto 1 notaresco

Oggi il viaggio continua verso il teramano, vi parlerò di: NOTARESCO

mercoledì 8 agosto 2018 ci sarà la SESTA NOTTURNA DI NOTARESCO, la gara si svolgerà attraverso le vie del centro cittadino interamente chiuso al traffico.

foto 2 notaresco

NOTARESCO: borgo medievale in provincia di Teramo, situato su una collina, conta circa 6.700 abitanti, i quali si chiamano i notareschini, in dialetto teramano i nutaràshe.

Ci sono poche notizie riguardo alla sua vicenda storica.

foto 3 notaresco

Secondo lo storico Nicola Palma, il nome Notaresco è la trasformazione di Lotaresco cioè terra di Lotario e rappresenterebbe una preziosa testimonianza del dominio franco in territorio aprutino.

Paese di origine medievale, dal XIV secolo al 1757 Notaresco fu sotto il dominio della famiglia Acquaviva di Atri i quali nel 1308 entrarono in possesso di Notaresco ma ne divisero la proprietà con Trasmondo III di Castelvecchio.

Notaresco fu uno dei circondari nei quali venne articolata la provincia di Teramo.

Luogo di particolare vivacità culturale e sensibilità politica, vi trovarono terreno fertilissimo le idee carbonare prime e mazziniane poi.

Con l’inizio della seconda guerra mondiale, nel giugno del 1940, il regime fascista vi istituì il campo di internamento, in cui furono concentrati cittadini ebrei e apolidi e dal 1942 anche partigiani dalmati e istriani. Venne chiuso nel giugno del 1944.

Il monumento più importante è la chiesa di San Clemente al Vomano in località Guardia Vomano fondata nel IX secolo, ricostruita nel XII secolo e ristrutturata più volte nel secolo scorso.

Essa custodisce un ciborio (tabernacolo a quattro colonne sovrastante l’altare tipico delle basiliche cristiane), che molti considerano il più antico d’Abruzzo. La chiesa fu proprietà di monaci benedettini.

Nel centro storico troviamo la chiesa parrocchiale che è intitolata a San Pietro e Sant’Andrea apostoli. L’interno è in stile barocco. Vi si conserva un tabernacolo ligneo d’orato, di epoca barocca e tele settecentesche.

Altro luogo da visitare è il museo “G.Romualdi”dove si trovano reperti archeologici risalenti alla preistoria, fino a risalire al periodo italico e poi romano.

Attuale sede del municipio è il Palazzo Acquaviva duchi di Atri.

Importante l’edificio della famiglia Mazzarosa De Vincenzi dove nacque Giuseppe de Vincenzi senatore e ministro dell’Italia ottocentesca fu il precursore dell’aratura meccanica dei terreni, impiantò i primi vigneti specializzati, brevettò diversi sistemi per la lavorazione delle uve.

Il nostro viaggio per le vie di Notaresco è finito, cercate di arrivare in tempo in modo da visitarla e poi divertirvi con la gara.

Per darvi un motivo in più per tornare a Notaresco vi pubblico la locandina degli eventi:

foto 4 notaresco

Scerne Tour si cresce

Corrilabruzzo PRINT

SABATO 4 AGOSTO si svolgerà , la sesta  edizione della “Scerne Tour”, la gara podistica organizzata dall'Associazione Il Gabbiano con la Direzione Tecnica dall’ ASD PODISTICA DELL’ADRIATICO, che da qualche anno si svolge sulla pedecollinare che circonda Scerne di Pineto.

FOTO 1 SCERNE

Come per la famosissima notturna.  anche nella SCERNE TOUR entra in scena tutta la perfetta capacità organizzativa  della Podistica Dell’Adriatico e permette di correre a tutta birra una gara spettacolare per il suo percorso.

FOTO 2 SCERNE

Esso inizia con una leggera salita nella fase iniziale per poi tuffarsi nella vallata tutta in pianura. Scorre via veloce  e poi si svolge nella campagna di Scerne di Pineto tutta in pianura per poi a La manifestazione fa parte del circuito Asd Corrilabruzzo e del Criterium Piceni & Pretuzi Running. La gara competitiva di nove chilometri e mezzo partirà alle 19,30 e verrà preceduta dai ragazzi per la ludico-motoria. Ritrovo e partenza in Piazza Don Silvio De Annuntiis nel cuore della piccola cittadina. In contemporanea alla gara competitiva, si svolgerà anche una passeggiata di quattro chilometri aperta alla partecipazione di tutti. Il percorso di 9,5 km, quasi interamente pianeggiante, è  completamente chiuso al traffico. Sarà infatti vietata per tutta la durata della gara (19.15-20.45), la viabilità sulla Provinciale per Casoli, via degli Orti, Via Giove.

Sabato 4 agosto ti aspettiamo .

3° APPUNTI DI CORSA

TOP-TEN adulti, dopo gara di Re’ Fajone, tiene la 1° posizione Marco Vicoli, seguono Bascelli il sottoscritto e Fecondo Luigi, che passano Di Ciano, Matte e Fiorenzo, Fecondo Luigi, Lauritano Gennaro, Mariateresa Picciani, Martino Alessandra, chiude Mezzapesa Giovanni. TOP TEN SOCIETA’  Adulti, in prima posizione i Runners Chieti, con i Runners Pescara che incalzano, seguono San Salvo, 4 posizione per L’Atletica Rapino, Podistica Dell’Adriatico  Nuova Atletica Montesilvano, poi Fart Sport che guadagna una posizione, Lupi D’Abruzzo, new entry della Podistica Alternativa, chiude  Atletica Abruzzo L’aquila. Classifica Top-Ten Generale Giovani, prime i Di Vicoli, Agata e Arianna, balzano in 3° e 4° posizione Alessandra e Marco Faieta, seguono Capuzzi Daniela, Quintilliani Serena, Bicetti Filippo, Pavoni Giorgia, Coletti Cecilia e Turchetta Jason. SCOCIETA’ Ragazzi, Fart Sport in prima posizione, seguono Runners Chieti, Francavilla Jogging, Atletica Rapino, Podistica Alternativa, Lupi D’Abruzzo, Runners Pescara e Ortona Runners. 

a1

Classifica di Categorie Femminili, riportiamo le prime: cambio posizione tra le sorelle Lufrano, 1° Cristina e 2° Gloria, F23 M. Trave Camilla e Cisaria Annachiara, nell' F30 Marcucci Serena sale sul podio piu’ alto tallonata da Mestichelli Daniela; F35 Sara Di Prinzio segue Petrilli Cristina. F40 D’Ascanio Valentina e Pamela Di Gregorio, F45 B. Spadaccini Barbara e Stefania Petaccia, nella F50 Mariateresa prende la prima piazza a scapito di Micolucci Stefania; F55 Agnellini Annalisa e Csete Elvira; F60 Mantini Doriana e D’Artista Daniela, F65 R. DI Pasquale e Ervana Cetrano, F70 Sarra Venere e Colangelo Silvana.

a2

Classifica di Categoria Maschile: M16; primo Vittorio Lufrano segue Daniele D’Anteo; M23 U. D’Agostino, De Filippis Ettore; M30; Adugna primo e Speranza Valerio che subentra a Di  Gregorio Manuel; M35, primo Gianluca Miani, Felice Luca; M40 A. Alessandro Micomonaco, 2° piazza per Patrizio Marcucci; nella M45 Cilli Pino subentra a  Lucenti Marco; M50; Lauritano Gennaro e Canacci Diego; Nella  M55, M. Aceto segue V. Tavoletta; nella M60 F. Petaccia e A. Carfora; M65 L. Fecondo primo, segue Camillo Michelli; M70 primo D. Magnacca segue  M. Muratore; M75 G. Passot e Gabriel D’Alanno; M80 primo Antonio Di Lallo segue Di Crescenzo.  Prossimo aggiornamento il 12 Agosto.

Night Race

di Nubia Stella (Podistica San Salvo)

Buongiorno a tutti, sono Nubia Stella, podista, la corsa fa nascere idee e pensieri a tutti coloro che la praticano…. per questo ho pensato di scrivere questa rubrica.

Oggi vi parlerò di: TAGLIACOZZO

foto 1

Il primo agosto ci sarà la NIGHTRACE a Tagliacozzo, la gara più luminosa dell’estate. Ora vi darò notizie su questo splendido borgo, uno dei borghi più belli d’Italia.

foto 2

TAGLIACOZZO: piccolo borgo in provincia dell’Aquila, conta circa 6.755 abitanti. Il nome significa “taglio nella roccia” e si riferisce alla spaccatura del monte Bove su cui sorge. Un paese ideale sia per le vacanze estive che invernali. Entrando a Tagliacozzo si attraversa la porta gotica dei Marsi e procedendo giungiamo in Piazza Dell’Obelisco, molto prezioso a livello culturale, architettonico e storico del paese. Qui potete ammirare palazzi medievali e rinascimentali. Questa piazza è il fulcro della vita della cittadina, è il luogo perfetto per bere un caffè in uno dei suoi bar, fare un aperitivo o incontrare gli amici. Al suo centro troverete una grandissima fontana e l’Obelisco.

foto 3

Procedendo è possibile recarsi alla chiesa di S. Francesco e al suo convento e poco distante, la chiesa romanica dei santi Cosma e Damiano; all’interno troviamo molto interessante l’altare centrale e i dipinti. Poi troviamo il palazzo ducale realizzato tra il XIV e il XV secolo dalla famiglia Orsini, da dove si può ammirare un bellissimo panorama. Se vi è possibile recarvi a Tagliacozzo ad inizio agosto, il paese è in festa per la sacra del piatto tipico: GNOCCHETTI E CECI. Se invece vi trovate nei mesi freddi potete recarvi a Marsia (a circa 15 km), dove c’è un centro di sport invernali con piste e impianti situato sulle falde del monte Midia. Ora che sapete cosa vedere a Tagliacozzo non vi resta che andare a visitarla.

www.corrilabruzzo.it  CF.91127730686

2017 Adi Apicoltura 2017 Agriverde   2017 Caffe Gemelli  2017 DAlessandro   2017 Di Renzo Pubblicita96
2017 ENDU 2017 Giosport96 2017 NS Bandiere 2017 Spinelli 2017 Rioverde1

 

2018 Muro Corrilabruzzo

Utenti
127
Articoli
258
Visite agli articoli
4080953