ISCRIZIONI ON-LINE GARE DEL 17.08 San Pio - 18.08 Alanno - 19.08 Fara - 19.08 Villalago

logocorrilabruzzo01

2016 LogoCorrilabruzzoA

  • 2017 Logo Insieme Sempre
  • 2017 08 24 Sulmona Banner
  • 2017 08 25 Crecchio Banner
  • 2017 08 27 Civitella Banner
  • 2017 08 27 Ortona Banner
  • 24 agosto 2017 - Sulmona
  • 25 agosto 2017 - Crecchio
  • 26 agosto 2017 - Voltigno
  • 27 agosto 2017 - Ortona

FINALMENTE INSIEME!

Succede che l’Abruzzo è la regione verde d’Europa ma anche la terra dei circuiti podistici. Ce ne sono undici, che fanno capo a diversi enti ed organizzazioni, ognuno dei quali, comprensibilmente tira l’acqua al proprio mulino e nel farlo inevitabilmente è probabile che danneggi le bare di un circuito “concorrente”.

Per fare un paragone estremo, la situazione del podismo amatoriale abruzzese conta più “fazioni” della guerra civile in Siria.

insieme1

Ovviamente in questa enorme guerra fra poveri, chi ci rimette è il podista amatoriale che corre spesso per divertirsi ed è estraneo a tutti gli equilibri “politici” e alle dinamiche perverse che regolano i rapporti fra enti, circuiti e società. E al quale un clima conflittuale da spesso fastidio, col risultato di allontanarlo dalle società podistiche o, peggio, dal mondo della corsa amatoriale che sembra una specie di strano “club” regionale accessibile a pochi.

Succede anche che in una situazione così autoreferenziale si voglia dare importanza all’agonismo, ai premi, alla competizione per cercare di coinvolgere quanti più podisti possibile in ogni gara e circuito. Ma, quando si guarda alle classifiche e agli iscritti si scopre che i nomi sono sempre più o meno gli stessi: ed è inevitabile, dato che difficilmente nuovi amatori decidono di tesserarsi con una società perché “spaventati” da un ambiente che sembra chiuso ed ipercompetitivo, frazionato fra circuiti che diventano sempre più autoreferenziali e che dimenticano il bene del movimento!

Perché dico questo? Perché c’è chi ha provato a fermarsi e riflettere e a fare un passo indietro.

Succede che una sera decidano di incontrarsi alcuni dei protagonisti del mondo podistico abruzzese con l’obiettivo di mettersi in discussione e provare ad accantonare le rivalità per capire se ci fossero i presupposti per fare un cammino insieme. Fra le tribù indiane si fumava il calumet della pace per suggellare un accordo diplomatico, ma siccome siamo in Abruzzo ci si incontra davanti a birra ed arrosticini e si discute. La rustella è democratica e la convivialità aiuta a sciogliere i nodi.

Così attorno alò tavolo si sono ritrovati i rappresentanti di due circuiti “Corrilabruzzo”

Ci è voluto poco per accordarsi e trovare un percorso condiviso per i due “corrilabruzzo” che, per la prima volta dopo anni, si affiancheranno per una sorta di “prova generale” per un circuito unico: 32 manifestazioni saranno valide per entrambi i circuiti e, per l’occasione, i simboli dei due “corrilabruzzo” saranno uniti in un unico logo con la scritta “Insieme”.

Insieme, da principio, per ritrovare i valori ispiratori di solidarietà, amore per lo sport e condivisione che hanno animato il podismo abruzzese quando si era tutti insieme ed era importante solo “correre insieme”!

Insieme, per aiutarsi, per dare un esempio agli altri circuiti, per aprirsi verso tutti gli amanti della corsa.

Insieme per sperare che, in un futuro prossimo, si possa trovare il modo di unificare tutti i circuiti abruzzesi.

Queste 32 manifestazioni ci piacerebbe fossero solo l’inizio e, ovviamente, siamo aperti a chiunque voglia dare il proprio contributo accantonando rivalità campanilistiche e competizione esasperata evitando di rendersi ridicoli e scimmiottare i professionisti che non siamo né vogliamo in fondo essere.

Vogliamo salire sulla stessa barca, girare il timone e prendere una nuova rotta. Insieme.

Gianni Roveda

Testimonial Territorio 2017

Presentazione Majambiente di Nunzio Mezzanotte

Majambiente, da oltre 20 anni impegnata nel settore del turismo naturalistico, ti condurrà alla scoperta della Majella: un territorio unico, ricco di biodiversità, storia e tradizioni. La nostra missione è quella di raccontarti la terra in cui viviamo e lavoriamo, con il cuore, non soltanto accompagnandoti alla meta del tuo cammino, ma lasciandoti scoprire piano piano le meraviglie del Parco Nazionale della Majella.

testimonial territorio 1

Escursioni e trekking

Piccole e grandi avventure saranno quelle che puoi vivere insieme a noi. Siamo specialisti nell’organizzazione di escursioni giornaliere, da quelle più facili, adatte a grandi e piccini, a quelle più impegnative, fino alle alte quote della Majella. Puoi affidarti a noi anche per trekking di più giorni, durante i quali potrai vivere l’aspetto più selvaggio della nostra montagna.

Centro Lontra

La lontra, un animale schivo e misterioso, che purtroppo rischia di scomparire dai fiumi italiani. Specie in via di estinzione, è oggetto di studio e ricerca presso il Centro del Corpo Forestale di Caramanico Terme. Se vuoi scoprire tutto ciò che riguarda questo simpatico mustelide acquatico, partecipa alle visite guidate del nostro calendario o prenota una visita personalizzata.

Educazione Ambientale

All’Educazione Ambientale majambiente ha sempre dedicato……

testimonial territorio2 

Bottega di Maja – Gastronomia e Natura

La Bottega di Maja è un piccolo punto vendita di prodotti tipici dei parchi abruzzesi che Majambiente ha aperto in pieno centro storico, a Caramanico Terme. Aperto tutta l’estate e nei ponti festivi, qui troverai le eccellenze abruzzesi, per scoprire, anche attraverso i sapori ed i profumi, il nostro territorio.

Editoria Naturalistica

Non possiamo tenere per noi tutto ciò che abbiamo imparato e scoperto durante anni di esperienza. Per questo Majambiente, che è anche casa editrice, periodicamente pubblica carte dei sentieri, guide ed opuscoli, con i quali il viaggiatore può orientarsi meglio e sapere cosa non perdere assolutamente una volta giunto in Abruzzo, sulla Majella.

testimonial territorio3

Poker d’assi ,,, ma soprattutto ciao PIETROOOOOO

di Marcello Casasanta (Atletica Solidale)

Presentazione CAMMINALABRUZZO , PATROCINIO CORRILABRUZZO , CORSA IN DISCESA e GIRO D’TALIA, un fantastico poker d’assi che da, al nostro ABRUZZO una immagine di UNIONE e BELLEZZA.

Grande giorno sabato 13 maggio , sala consiliare del comune di Pescara , un evento che cambia la storia del CORRILABRUZZO. Viene presentato dalla super attivissima Daniela Montalbano il CAMMINALABRUZZO

FOTO 1

Grandi nomi e grandi esperti , ma soprattutto tante associazioni e realtà abruzzesi che ne fanno sicuramente un progetto che ci insegnerà tantissimo.

ADAMO SCURTI , presidente della commissione sport del comune di Pescara, fa da padrone di casa ad un altro evento che si consuma subito dopo la presentazione del CAMMINALABRUZZO . ACSI CSI E US ACLI i tre enti di promozione sportiva che ci seguono da anni hanno deciso di dare un loro apporto FORMALE al nostro progetto.

Viene firmato davanti a tutti il PATROCINIO di CORRILABRUZZO e CAMMINALABRUZZO.

LA MIA ECOMARATONA DEI MARSI

Hermes Eramo ( UsaRunnersAvezzano)

Pronti, partenza, via! L' Ecomaratona parte facile facile. Siamo in tanti, ci sono anche quelli dell'archeorun. Il ritmo è rilassato, tanti saliscendi facili facili, bei paesaggi, quelli noti. Si ride e si scherza con gli amici, bisogna risparmiarsi per dopo. Si arriva alla valle di Amplero. Uno spettacolo di fiori e di tantissimi cavalli che corrono liberi. Poi c'è la salita, ma la conosco bene, niente di che. Si ridiscende e si torna a Collelongo. Vedi gli amici che hanno già finito, contenti e soddisfatti. Un pizzico d'invidia, perché penso che sto appena all'inizio.

fotoav1

Mi cambio le maglie, mi carico lo zaino e perdo troppo tempo. Attraverso la piazza, il mio nome all'altoparlante mi dà la carica. Gli amici mi spronano. Finisce l'asfalto e si capisce subito che la musica cambia. Inizia la salita, lunga e durissima. I km scorrono lenti, sembrano eterni. Solo il rumore delle bacchette e un sottobosco incredibile. Sto da solo, come al solito. Ogni tanto una fettuccia per rassicurarmi che non sto sbagliando strada. Un ristoro e poi un altro, finalmente la salita è finita. Facce amiche a ricordarti che su queste montagne non stai da solo. Comincia il saliscendi, i km tornano a scorrere più veloci. Solo il rumore dell'acqua nelle borracce. Sempre da solo.

fotoav2

Mi fermo ai ristori solo per scambiare due parole, per rompere la solitudine, ho già troppa roba da mangiare e bere. Iniziano altre salite, la strada si cancella, si inizia a correre a vista. Si sale su una cima così alta che TELESPAZIO sembrano funghetti bianchi e Fucino un piccolo fazzoletto colorato. Fa freddo, i crampi iniziano a farsi sentire, sembrano piccoli serpenti che guizzano tra i quadricipiti. Prego mio padre di non farmi rimanere bloccato lassù, a 1700 metri. Mi fermo, stringo i denti e riparto. Si corre a vista, senza sentiero. Finalmente inizia la discesa. I paletti miliari iniziano a rassicurarmi, 37, 37, 38, anche se il mio GPS ne segna1 di più. Mentalmente penso che ormai, alle brutte, potrei arrivare anche camminando. Il bottino perciò è già mio. Ma le gambe per fortuna girano ancora. Piano ma girano. Si rientra in paese. Vedo il traguardo, gli amici e l'altoparlante urlano il mio nome. Per l'emozione perdo le bacchette. Arrivo. La stanchezza, il dislivello hanno un po' il sopravvento. Poi torna la gioia, il the caldo, la medaglia. Giuro a me stesso e agli amici che non la correrò più, è troppo dura. Ma già oggi ho cambiato idea. Perché è troppo bella...:-)

fotoav3

Ora pronti per la stracittadina del 21 Maggio, percorso rinnovato 3 giri velocissimi, 10000 metri tutto nel centro di Avezzano.

www.corrilabruzzo.it  CF.91127730686

2017 Adi Apicoltura 2017 Agriverde   2017 Caffe Gemelli  2017 DAlessandro   2017 Di Renzo Pubblicita96  
2017 ENDU 2017 Giosport96 2017 NS Bandiere 2017 Spinelli 2017 Rioverde1 2017 Decathlon3

 

2017 Muro CorrilabruzzoNEW

Utenti
121
Articoli
164
Visite agli articoli
2563323