ISCRIZIONI ON-LINE GARE DEL 17.06 Villa San Tommaso - 22.06 San Salvo - 23.06 Teramo

logocorrilabruzzo01

2016 LogoCorrilabruzzoA

  • 2017 Logo Insieme Sempre
  • 2017 06 24 San Salvo Banner
  • 2017 06 25 Teramo Banner
  • 2017 06 30 Citta SantAngelo Banner
  • 24 giugno 2017 - San Salvo
  • 24 giugno 2017 - Teramo
  • 30 giugno 2017 - Città Sant'Angelo

Appunti di corsa 1°

Autore: D. Faieta (Pod. Alternativa)

Ripartiti…, con le classifiche aggiornate alla Stravezzano, nella classifica TOP-TEN della Generale Adulti troviamo in 1° posizione A. Rapino, seguono A. Bucci, F. Di Clemente, R. Di Pasquale, M. Picciani, M. Casasanta, A. Cursio, N. Di Lanzo, D. Faieta e M. Mazzocchetti; in questa classifica sono presenti, 1 Atleta della Tocco Runners, 1 Runners Ripa, 1 Runners Pescara, 1 Atletica Solidale, 2 atleti della Runners Chieti, e ben 4 atleti della neonata società Podistica Alternativa.

1

Classifica TOP_TEN Società Adulti, in prima posizione i Runners Chieti, seguono Runners Avezzano, Tocco Runners, Runners Pe, Atletica Rapino, San Salvo, Amatori Teramo, Avis San Benedetto, Francavilla Jogging e Lupi D’Abruzzo. Classifica Top-Ten generale giovani, primi M. DI Ciano e R. Di Lizio, seguono G. Di Lizio, Bicetti, Lufrano Vittorio e Cristiana, M. Faieta, A. Faieta, D. D’Anteo e D. Capuzzi. Classifica società ragazzi, in primissima posizione troviamo L’Atletica Rapino, seguono Lupi D’Abruzzo, Runners Ripa, Runners Chieti, Runners Pescara, Podistica Alternativa, Magic Tagliacozzo, la Sorgente, Pod. Cepagatti e Tribù Frentana. Classifica di Categorie Femminili,

2

riportiamo le prime: F16 Lufrano Gloria, F23 M. Bellanza, F30 M. Melchiorre, F35 N. Di Lanzo, F40 M. Mazzocchetti, F45 B. Spadaccini, F50 M. Picciani, F55 S. Nubia, F60 G. Corradetti, F65 R. DI Pasquale e F70 A. Orsini.

3

Classifica di categoria Maschile: M16 E. Marrongelli, M23 M. Di Felice, M30 M. D’onofrio, M35 G. Piccolini, M40 A. Bucci, M45 M. Lamiri, M50 G. Lauritano, M55 G. Placido, M60 C. Mariani, M65 F. Di Tommaso, M70 A. Magnacca, M75 N. Manes, M80 D. Memoria. Prossimo aggiornamento a dopo la Maratonina del Mare, Venerdi’2 Giugno.

4

Maratonina del Mare

di Dario Faieta (ASD Podistica Alternativa)

Domenica 28 Maggio la carovana del CORRILABRUZZO fa tappa a Pescara, per la 4° edizione della Maratona del Mare, organizzato dai Runners Pescara, la più importante gara del podismo Abruzzese, con oltre 2500 partecipanti iscritti all'evento provenienti da tutta Italia.

m1

La gara (21 e 10km) si svolgerà per le strade di Pescara con partenza e arrivo allo stadio Adriatico, mentre la gara dei bimbi sulla pista all'interno dello stadio.

La gara porta punti per il circuito Corrilabruzzo, e Corri e Cammina con Noi

Sabato 27 Maggio, dalle ore 10.00, presso il mercato coperto EXPO' Piazza Muzii è possibile il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara.

UNA GIORNATA INDIMENTICABILE

di Fabio Setta ( Vice presidente CORRILABRUZZO)

Tanti sono stati gli avvenimenti che hanno contraddistinto questo strano 2017 .

Uno su tutti il riunire le due anime del CORRILABRUZZO che 5 anni avevano preso strade diverse.

Domenica questa unione ha dato la sua massima espressione di sport e umanità.

1 foittaga

Due gare IMPORTANTI: la storica 38^ edizione della CORSA DELLA VALLE PELIGNA e la giovanissima STRACITTADINA DI AVEZZANO.

Due gare che per “colpa del calcio”, si sono ritrovate insieme, come fosse un destino già scritto.

Si insieme ed insieme hanno saputo cogliere l’aspetto più elevato dello sport unendosi per PIETRO LISCIANI, nello stesso istante alle 9 e 30 in diretta via telefono.

fotooooo 2

Un minuto di SILENZIO a PRATOLA PELIGNA con ENIO LEONE che tremava al telefono e un minuto di applausi ad AVEZZANO tra gli atleti commossi...

Da quest’anno la STRACITTADINA è stata ISTITUZIONALIZZATA dal comune come segno di IMPORTANZA PER LA CITTÀ' della manifestazione sportiva e a dare il via alla gara c'era il presidente regionale LIBERTAS, Massimiliano Milozzi.

Gara avvincente quella di AVEZZANO, sia a livello femminile che maschile. Al primo giro passano in 7 tutti insieme, tra cui PETREI LAMIRI , BUCCI, BILAN, BISOGNO, TORRIERI e MOAHMED. Al secondo rimangono al comando solo PETREI e LAMIRI , seguiti da MOHAMED e BILAN , nell’ultimo giro PETREI stacca decisamente LAMIRI e va a vincere , al terzo posto risale BILAN con una volata finale inarrestabile.

foto 3

Tra le donne sono in tre al comando al primo giro e rimarranno così sino all’ultimo giro: la sempre sorridente SARA DI PRINZIO (Runners Ripa), e due atlete della RUNNERS AVEZZANO, LEONARDI DANIELA e QUATTROCCHI SONIA. Negli ultimi 2 km Daniela prende la testa e vince su Sonia, terzo posto per Sara. Tutti hanno dato il massimo (su un percorso che permetteva grandi velocità) soprattutto pensando a lui....PIETRO, che seppur piccolino ci metteva il cuore nelle gare a cui partecipava.

IMPORTANTE la presenza del SINDACO Giovanni, che da sempre corre la manifestazione per dare un esempio a tutti che fare sport è bello e sano, ma ancora di più oggi per QUELLO CHE RAPPRESENTAVA L'ESSERE PRESENTI e lui c’era innanzitutto per testimoniare la vicinanza di TUTTA LA CITTA’ alla FAMIGLIA LISCIANI.

Il guerriero PETREI ha donato il trofeo PIETRO LISCIANI alla famiglia con un abbraccio che ci ha emozionato tutti .

Torniamo a PRATOLA, lì vince FIORENZO MARIANI la gara maschile e ADALGISA D’OROTNA la gara femminile, e, se non fosse stato che Marcello Casasanta ha fatto lo speaker alla gara di Avezzano, gli arrivati sarebbero stati magicamente IDENTICI nelle 2 gare.

Ci piace credere che in questa coincidenza qualcuno lassù ha voluto mandare un piccolo messaggio di approvazione e vicinanza

Difficilmente ti dimenticheremo

FINALMENTE INSIEME!

Succede che l’Abruzzo è la regione verde d’Europa ma anche la terra dei circuiti podistici. Ce ne sono undici, che fanno capo a diversi enti ed organizzazioni, ognuno dei quali, comprensibilmente tira l’acqua al proprio mulino e nel farlo inevitabilmente è probabile che danneggi le bare di un circuito “concorrente”.

Per fare un paragone estremo, la situazione del podismo amatoriale abruzzese conta più “fazioni” della guerra civile in Siria.

insieme1

Ovviamente in questa enorme guerra fra poveri, chi ci rimette è il podista amatoriale che corre spesso per divertirsi ed è estraneo a tutti gli equilibri “politici” e alle dinamiche perverse che regolano i rapporti fra enti, circuiti e società. E al quale un clima conflittuale da spesso fastidio, col risultato di allontanarlo dalle società podistiche o, peggio, dal mondo della corsa amatoriale che sembra una specie di strano “club” regionale accessibile a pochi.

Succede anche che in una situazione così autoreferenziale si voglia dare importanza all’agonismo, ai premi, alla competizione per cercare di coinvolgere quanti più podisti possibile in ogni gara e circuito. Ma, quando si guarda alle classifiche e agli iscritti si scopre che i nomi sono sempre più o meno gli stessi: ed è inevitabile, dato che difficilmente nuovi amatori decidono di tesserarsi con una società perché “spaventati” da un ambiente che sembra chiuso ed ipercompetitivo, frazionato fra circuiti che diventano sempre più autoreferenziali e che dimenticano il bene del movimento!

Perché dico questo? Perché c’è chi ha provato a fermarsi e riflettere e a fare un passo indietro.

Succede che una sera decidano di incontrarsi alcuni dei protagonisti del mondo podistico abruzzese con l’obiettivo di mettersi in discussione e provare ad accantonare le rivalità per capire se ci fossero i presupposti per fare un cammino insieme. Fra le tribù indiane si fumava il calumet della pace per suggellare un accordo diplomatico, ma siccome siamo in Abruzzo ci si incontra davanti a birra ed arrosticini e si discute. La rustella è democratica e la convivialità aiuta a sciogliere i nodi.

Così attorno alò tavolo si sono ritrovati i rappresentanti di due circuiti “Corrilabruzzo”

Ci è voluto poco per accordarsi e trovare un percorso condiviso per i due “corrilabruzzo” che, per la prima volta dopo anni, si affiancheranno per una sorta di “prova generale” per un circuito unico: 32 manifestazioni saranno valide per entrambi i circuiti e, per l’occasione, i simboli dei due “corrilabruzzo” saranno uniti in un unico logo con la scritta “Insieme”.

Insieme, da principio, per ritrovare i valori ispiratori di solidarietà, amore per lo sport e condivisione che hanno animato il podismo abruzzese quando si era tutti insieme ed era importante solo “correre insieme”!

Insieme, per aiutarsi, per dare un esempio agli altri circuiti, per aprirsi verso tutti gli amanti della corsa.

Insieme per sperare che, in un futuro prossimo, si possa trovare il modo di unificare tutti i circuiti abruzzesi.

Queste 32 manifestazioni ci piacerebbe fossero solo l’inizio e, ovviamente, siamo aperti a chiunque voglia dare il proprio contributo accantonando rivalità campanilistiche e competizione esasperata evitando di rendersi ridicoli e scimmiottare i professionisti che non siamo né vogliamo in fondo essere.

Vogliamo salire sulla stessa barca, girare il timone e prendere una nuova rotta. Insieme.

Gianni Roveda

www.corrilabruzzo.it  CF.91127730686

2017 Adi Apicoltura 2017 Agriverde   2017 Caffe Gemelli  2017 DAlessandro   2017 Di Renzo Pubblicita96  
2017 ENDU 2017 Giosport96 2017 NS Bandiere 2017 Spinelli 2017 Rioverde1 2017 Decathlon3

 

2017 Muro CorrilabruzzoNEW

Utenti
120
Articoli
147
Visite agli articoli
2321163