..................

logocorrilabruzzo01

2018 Logo X Sito

  • 2019 da Facebook
  • testata steaterno
  • LOGO CORRILABRUZZO2 2
  • 2020 08 03 San Salvo Testata
  • 2020 02 23 Calendario Provvisorio Banner
  • Video dalle Pagine Facebook
  • 23 febbraio 2020 - Steaterno Chieti
  • 8 marzo 2020 - San Salvo
  • Calendario 2020 - Provvisorio

La gara in Rosa

Di Nubia Stella (Podistica San Salvo)

L’8 marzo la Podistica San Salvo, con la collaborazione dell’Associazione il Valore, organizza “La Gara in Rosa”, nel giorno della festa della donna. Non a caso è stata scelta questa data. L’evento vuole essere un’occasione per sottolineare come sia possibile, per le donne che subiscono violenza, affrancarsi da questa sofferenza anche grazie allo sport, quando inteso come strumento di rinascita.
La violenza domestica è la principale forma di violenza subita dalle donne dentro le mura di casa.  Le varie forme di maltrattamenti, sopraffazione psicologica, fisica, sessuale, ed economica che si verificano all’interno della famiglia (tra coniugi o partner), spesso dalle donne non viene denunciata ed è molto insidiosa perché perpetrata da un uomo con il quale hanno relazione affettiva continuativa, per questa ragione molto pericolosa per la loro salute fisica e psichica. E’ altrettanto noto che gli atti persecutori più pericolosi sono quelli messi in atto da ex partner.  Lo stesso vale per gli epiloghi più tragici: i femminicidi che ricordiamo essere la forma di violenza estrema che toglie la vita alle donne solo perché e in quanto donne.

In Italia nel 2018 ci sono stati 135 femminicidi, nel 2019 sono stati 103; ogni 72 ore in Italia una donna viene uccisa solitamente da una persona di sua conoscenza, spesso da un suo partner o ex partner; 3 femminicidi su 4 avvengono in casa; il 63% degli stupri è commesso da un partner o ex partner. La violenza non ha passaporto né classe sociale ma spesso ha le chiavi di casa. Per questo il lavoro dei Centri Antiviolenza va riconosciuto garantiti e valorizzato (tratto da Società & Diritti).

È nostra responsabilità collettiva far sì che il mondo sia un luogo migliore e più sicuro per tutte le donne.  Vogliamo far conoscere a quante più donne possibili che ci sono delle vie d’uscita, che si può cambiar vita e riappropriarsi della propria dignità.

E’ necessario essere tutti promotori di un cambiamento culturale nel modo di intendere la relazione affettiva uomo donna, in particolare tra le giovani generazioni, perché loro saranno il nostro futuro e il nostro futuro deve poter contemplare una donna libera, in una società meno violenta e più solidale.Vogliamo portare avanti il nostro grido di dolore contro la violenza sulle donne, per comunicare a tutti che la violenza non è normale. Vogliamo fare prevenzione, sensibilizzazione allo scopo di realizzare atti concreti per sostenere questa causa. Noi della Podistica San Salvo, insieme all’ASD il Valore, abbiamo organizzato questa manifestazione per devolvere parte del ricavato allo Sportello Antiviolenza “Frida”, uno spazio dedicato all’accoglienza e all’ascolto delle donne, istituito dentro il Centro Culturale Aldo Moro.

Invitiamo tutta la cittadinanza, podisti, camminatori, associazioni sportive e non, di tutta la regione e di fuori regione a partecipare a questo evento l’8 marzo a San Salvo Marina.

 1volantino gara in rosa

1regolamento gara in rosa

www.corrilabruzzo.it  CF.91127730686

2017 Adi Apicoltura 2017 Agriverde   2019 logo le magnolie150100  2017 DAlessandro   2017 Di Renzo Pubblicita96
2017 ENDU 2017 Giosport96 2017 NS Bandiere 2017 Spinelli 2017 Rioverde1

 

2018 08 23 Muro Corrilabruzzo

Utenti
130
Articoli
368
Visite agli articoli
4998592