..................

logocorrilabruzzo01

2018 Logo X Sito

  • 2018 Logo Insieme
  • 2018 Logo e societa
  • 2019 Banner ISCRIZIONI
  • 2019 da Facebook
  • 2019 07 31 Tagliacozzo Testata
  • 2019 08 04 Cupello Testata
  • 2019 08 05 Pescara Testata
  • Iscrizioni Aperte
  • Video dalle Pagine Facebook
  • 31 luglio 2019 - Tagliacozzo
  • 04 agosto 2019 - Cupello
  • 05 agosto 2019 - Pescara

21° Trofeo dott. Sandro Angeloni

Di Nubia Stella (podistica San Salvo)

Buongiorno amici, avete mai sofferto di crampi? I podisti sono spesso soggetti ad avere crampi, sia dopo un movimento brusco, sia durante il riposo notturno. In questo caso sono dovuti ad una cattiva circolazione del sangue, dovuto ad allenamenti impegnativi. Ci può essere anche uno squilibrio di sodio e potassio, magnesio e calcio. Prima cosa da fare, aumentare gradualmente l’intensità e la durata dell’esercizio. Fare lo stretching sia all’inizio che alla fine dell’allenamento. Riscaldarsi bene prima di iniziare allenamenti impegnativi. Curare l’idratazione e integrare con integratori specifici oppure assumere più frutta, in particolare banane, latticini, mandorle, noci, mele, pesche, fichi, pesce e mais.

chieti panoramica

L’8 giugno a Chieti nel centro storico si svolgerà la 21^ edizione del trofeo dott. Sandro Angeloni, famoso pediatra, scomparso prematuramente a causa di un infarto, a 63 anni. Molto amato dai suoi bambini e cresciuti con un medico speciale che li considerava come figli.

In occasione della gara verrà aperta la cattedrale di San Giustino per essere visitata e il teatro Maruccino.

Il riscaldamento degli atleti dovrà essere fatto lungo il percorso della gara dei bambini. Ci saranno due bagni chimici a pochi metri dalla partenza. Il percorso cittadino con saliscendi sarà di tre giri, ciascuno di 3,5 km per un totale di 10,5 chilometri, e una non competitiva di 3,5 chilometri. Partenza piazza San Giustino ore 20,30.

interno2 big opt

L’A.S.D. US ACLI MARATHON CHIETI presenta:

Le origini di Chieti fra mito e leggenda: la città fondata da Achille

La città di Teate (oggi Chieti) è sicuramente stata fondata prima di Roma. L’unica certezza che abbiamo, è che la città ha origini molto lontane, ricollegabili ad antichi miti greci.

Secondo la leggenda fu l’eroe Achille, raffigurato anche nello stemma attuale della città, a fondare la stessa nel 1181 a. C., chiamandola Teate in onore di sua madre, la ninfa Teti.

Lo stemma raffigura proprio il “Pelide” Achille con uno scudo nella mano sinistra, su cui sono riprodotte quattro chiavi, simbolo delle porte della città.

Altre storie, invece, raccontano che furono i Pelagi a fondare Chieti, sempre dedicandone l’origine alla ninfa. Secondo lo storico greco Strabone, invece, la città fu fondata dagli Arcadi, che la denominarono Tegeate.

In epoca romana, Chieti venne chiamata Teate Marrucinorum, ossia dei Marrucini, popolo bellicoso che combatté duramente contro Roma. Nel 304 avanti Cristo fu sancito un trattato di pace e i Marrucini diventarono alleati fedelissimi dei romani, offrendo loro appoggio militare in imprese come quella contro Pirro, Annibale o Perseo, il re di Macedonia.

Durante la fase dell’Impero, Chieti divenne “municipium” e il principale centro economico della regione: all’epoca contava più di 60mila abitanti. Proprio a quel periodo risale la prima sistemazione urbanistica della città, di cui persistono tracce evidenti fino ad oggi.

I romani si occuparono molto della città; le loro testimonianze sono giunte fino ai nostri giorni.

Gli stessi dotarono la città anche di un ampio e spettacolare sistema idrico nella parte sotterranea: alcuni tratti, come la Via Tecta di palazzo de’ Mayo, o l’ipogeo di porta Pescara, sono visitabili anche oggi.

Infine, con l’avvento dei popoli barbari nel territorio, tutte le glorie della città vennero rase al suolo e spazzate via. Secondo il libro “Chieti nella Tarda Antichità” (2015), la definitiva cesura fra la città antica e quella medievale, è rappresentata dal Sacco dei Franchi del 801 allorché la città, all’epoca prefettura di castelli longobarda, difesa dal Conte Roselmo, fu data alle fiamme.

Durante la fase dell’impero, Chieti divenne municipium, diventando il principale centro economico della regione: all’epoca contava più di 60mila abitanti. Proprio a quel periodo risale la prima sistemazione urbanistica della città, di cui persistono tracce evidenti fino ad oggi. I romani disegnarono il tracciato viario, eressero templi, un teatro, un anfiteatro e una cisterna, con le terme.

Ancora adesso i resti di quell’epoca occupano una fetta importante del centro storico di Chieti, che gode di reperti archeologici come i Tempietti Romani, il Teatro, l’Anfiteatro della Civitella e le Terme. E conserva parte della città sotterranea, utilizzata per il trasporto dell’acqua: alcuni tratti, come la Via Tecta di Palazzo de’ Mayo, o l’Ipogeo di Porta Pescara, sono visitabili anche oggi. Nello scenario costituito dal Centro storico della Città di Chieti, sabato 8 giugno 2019 Piazza San Giustino si terrà la 21ª edizione della Gara Podistica Nazionale Notturna Città di Chieti - Trofeo Dott. Sandro ANGELONI.

La gara si svolgerà sotto l'egida dell'US ACLI NAZIONALE e sarà patrocinata dalla  REGIONE ABRUZZO, dal COMUNE di CHIETI e dalla FAP/ACLI.

La manifestazione sportiva è classificata tra le GARE ORO del Circuito CORRILABRUZZO. Contestualmente alla gara, avrà luogo anche la CAMMINATA DELLA SALUTE, costituita da un solo giro per un totale di 3,5 km, con lo scopo di promuovere l'esercizio fisico, la prevenzione e la socializzazione.

Gli atleti ed i camminatori potranno ammirare i siti principali della Città di Chieti che per l'occasione saranno aperti, quali: la Cattedrale di San Giustino e San Tommaso, il Teatro Marrucino, i Tempietti ed il Teatro Romani. Inoltre potranno essere attratti dal panorama e dai numerosi palazzi storici che fanno contorno al percorso.

Naturalmente la Villa Comunale con i suoi Musei potrà essere oggetto di visita per quanti vorranno rinfrancarsi lo Spirito.

ASD US ACLI MARATHON CHIETI

 

Il Segretario                                                                      Il Presidente

Romano Frezzini                                                               Pietro Perrucci

2019 06 08 Chieti 01

2019 06 08 Chieti 04

www.corrilabruzzo.it  CF.91127730686

2017 Adi Apicoltura 2017 Agriverde   2019 logo le magnolie150100  2017 DAlessandro   2017 Di Renzo Pubblicita96
2017 ENDU 2017 Giosport96 2017 NS Bandiere 2017 Spinelli 2017 Rioverde1

 

2018 08 23 Muro Corrilabruzzo

Utenti
130
Articoli
318
Visite agli articoli
4570621